LameziaWeb
   
 
 
 
 
Grandi e piccini al Carnevale dell'AC
  Stampa Invia ad un amico Commenta nel Forum Articolo Letto 3488 volte  
 
SAN PIETRO A MAIDA - Si è svolta sabato al centro pastorale "Sgrò" di San Pietro a Maida, la sagra di Carnevale organizzata dal dinamico gruppo giovani dell'Azione cattolica con il prezioso contributo anche del gruppo adulti e adultissimi. «Musica, coriandoli, maschere e soprattutto un ricco buffet di dolci e salati hanno dato inizio ai festeggiamenti del Carnevale all'insegna del buon umore e della più sana condivisione gioviale». Così la presidente dell'Azione cattolica di San Pietro a Maida Maria Diaco ha salutato l'inizio della sagra evidenziando, in particolar modo, lo spirito di collaborazione dei ragazzi dell'Azione cattolica supportati anche dalla guida e dall'esperienza di Angela Papatolo, responsabile gruppo giovani e di Angela Lombardi che, oramai da diversi anni, opera come educatrice all'interno dell'Azione cattolica.
«Sono molto soddisfatta della buona riuscita della sagra – ha commentato Maria Diaco – perché il valore di simili iniziative, fin dalla loro preparazione, risiede nella progettualità e nello spirito di comunione del gruppo e di corresponsabilità. Tutti principi questi che trovano riscontro nell'Azione cattolica che ci vede attivi nella veste di laici impegnati a vivere, in forma comunitaria, l'esperienza di fede lavorando al servizio del territorio. Certamente – ha concluso Diaco – l'Azione cattolica racchiude in sé una proposta di grande bellezza e valore cristiano e rappresenta un'esperienza associativa e di vita laicale particolarmente formativa e soprattutto ispirata ad una piena comunione con tutta la Chiesa e con il parroco oltre che ad un costante confronto e dialogo con tutti i soci aderenti».
La presidente ha concluso, inoltre, ricordando che «la campagna di tesseramento è sempre aperta a quanti volessero appartenere a questa grande famiglia che conta già nella nostra piccola comunità oltre 130 iscritti tra giovanissimi, giovani, adulti e adultissimi».
Educatori e animatori dell'Azione cattolica ragazzi hanno accolto bambini e ragazzi vestiti in maschera. Sono stati loro i veri protagonisti della serata che, con la loro vivacità ed allegria, hanno animato la festa per la gioia e la felicità dei genitori e dei nonni presenti.
 
Fonte: gazzettadelsud.it |Archivio Notizie dal Lametino
 
 
© 2001 www.lameziaweb.biz |Terms of use |Privacy Policy |Scrivi alla Redazione |Segnala un errore |Studio Grafico Fradaweb